Ischia vista e raccontata da Ischitani

Cooming Soon – Sorella Procida 29/11/11 – Reportage Fotografico

Foto di Giovanni Mattera - Procida 29/11/11 - da sinistra Angelo e Giorgio

Ieri 29/11/11 Stupenda e divertentissima giornata di reportage Fotografico

trascorsa sulla stupenda Sorella l’Isola di Procida, con Angelo Pesce, Antonello De Rosa e Giorgio Di Iorio. Persona fantastiche di cui ho potuto apprezzare maggiormente la loro piacevole compagnia oltre che le loro indiscusse doti fotografiche. Una mattinata bellissima,  fotograficamente non perfetta, essendo tra il nuvoloso diffuso e il sole splendente, anche se avremmo preferito il primo:) Il percorso parte dal porto principale verso l’alto alla Terra Murata dove c’è l’antico Bagno Penale ora in disuso.

Angelo Pesce dal suo nome proviene, la oramai indiscussa padronanza del Fish Eye ( ne vedremo delle belle )

Giorgio Di Iorio l’ironico danzante, un mito 🙂 le sue pose plastiche e sinuose in fase di ripresa esprimo tutto il suo Amore per la fotografia. Infatti i risultati oserei definirli ” Meravigliosi”.

Antonello De Rosa, bello e impossibile, ancora non mi ha inviato uno scatto. Ora 🙂 sei costretto 🙂 ho scrutato nel monitor della sua fotocanera e abbiamo scatti uguali 😉  Antonello “stu blog aspett a te” 😉 ”

In preparazione

una pubblicazione all’unisono. Abbiamo tantissimo materiale ( possiamo aprire il blog” La nostra Procida” 🙂 ), e chiaramente ci vuole un po di tempo per selezionare le fotografie.

 

Riguardo la mia foto di sopra, ho volutamente lasciato così com’era il leggero over sule alte luci sulla fronte di Giorgio. Il sole era forte e battente, per ottenere ( almeno al mio monitor ) la perfetta leggibilità di neri e grigi, ho voluto lasciare la naturalezza espositiva del momento.

Dati di scatto

Napoli – Procida – Terra Murata

Canon EOS 7D – EF70-200mm f/2.8L IS USM – secondi 1/125 – Iso 100 – F/11 – 70 mm

Qui il file più grande pixel 1500

Procida

ci mancavo da circa 40 anni, l’ultima volta  con mio Nonno ” Alberto ” a prendere i maialini 🙂 Mi ha colpito ( almeno sul versante del carcere) l’architettura tipica Marinara e Mediterranea, a parte qualche infisso in alluminio, son stati bravissimi a lasciare il resto perfettamente integro.

Grazie della vostra Piacevolissima compagnia.

Gianni Mattera

2 Commenti
  1. Elsa Grazie di cuore 🙂 e anche da parte dei miei “stupendi” collaboratori, pieni di straordinaria passione 🙂

  2. Complimenti, ho visto qualche anteprima e le foto sono stupende, un team di fotografi eccezionali, Procida vi dovrà ringraziare per la pubblicità! 😀

Rispondi

My work Restaurant Alberto

Archivi

Iscriviti con mail

Newsletter

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: