Ischia vista e raccontata da Ischitani

La regola dei terzi in fotografia

Regola dei terzi. Carmine Di Iorio in foto decentrato sulla sinistra.

Prime regole basi per fare una foto accattivante e armoniosa, anche con il telefono, se le usate ne sarete sorpresi e sbalorditi, e sono facili facili 😉
1) Orizzonte sempre dritto non deve mai pendere a destra o sinistra e mai posizionarlo al centro della foto , o più su o più giù.
2) Regola dei terzi. Per avere una foto armoniosa e bilanciata il soggetto non deve mai essere inquadrato al centro della foto. Vi riporto alcune immagini come esempi (per copyright foto non mie prese dal web) . In queste foto c’è la griglia compositiva e vedrete che nel quadrato centrale il soggetto non è mai centrato ma sempre parzialmente decentrato o addirittura fuori dal quadrato centrale.
Le origini di questa tecnica risalgono all’antica Grecia,  loro furono i fautori della ricerca dell’equilibrio e dell’armonia nel campo dell’arte visiva, per raggiungere la perfezione.

Di seguito Fonte https://it.wikipedia.org

La regola dei terzi è un accorgimento che è stato utilizzato per secoli dai pittori ed è tuttora molto diffuso nella composizione di una fotografia. Dividendo l’immagine in terzi e ponendo il soggetto in uno dei punti di intersezione delle linee immaginarie ottenute, si ritiene che l’immagine risulti più dinamica (rispetto ad una composizione che pone il soggetto al suo centro), ma armonica al tempo stesso. La regola è talmente popolare che alcune macchine fotografiche sono dotate di mirini con una griglia di suddivisione in terzi per aiutare il fotografo.

Oltre al posizionamento del soggetto, la regola dei terzi viene utilizzata anche per valutare il posizionamento dell’orizzonte nei dipinti o nelle fotografie panoramiche, secondo la tesi per cui un orizzonte a metà dà la stessa importanza al cielo e al paesaggio, effetto in genere non voluto.

Note per il Copyright .Tutte le foto non sono di mia proprietà ma sono prese da google 
Di seguito alcuni importanti esempi per una foto equilibrata e armoniosa;

Rispondi

My work Restaurant Alberto

Archivi

Iscriviti con mail

Newsletter

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: