Ischia vista e raccontata da Ischitani

Onde – Ischia Poesie

Con piacere vi presento una nuova Autrice del Blog  Cinzia Stoppiello

Cinzia Stoppiello nasce a Ischia il 28 settembre del 1977. Seguendo la sua passione per gli studi classici, consegue la maturità classica e sceglie successivamente di laurearsi in Sociologia presso l’Università Federico II di Napoli. Comincia a scrivere poesie dopo la morte di suo padre, avvenuta nel 1996. Pubblica la prima raccolta di poesie nel 2004 con il titolo “Voli di Pensiero” e partecipa a diversi concorsi di poesia a livello nazionale, conseguendo prestigiosi riconoscimenti. Nel 2005 alcuni dei suoi componimenti vengono inseriti nella rassegna dei contemporanei “Percorsi del XXI secolo” a cura della casa editrice Ler,. Sostenitrice dell’alto valore espressivo della poesia e del valore fortemente terapeutico nel trattamento di sintomatologie depressive, l’autrice ha continuato la sua attività creando gruppi di lettura e di scrittura nella sua isola di origine, Ischia, dove vive attualmente. “Soffi di luce” è l’ultimo lavoro, nato dalla collaborazione con il pittore emergente Fabiano di Meglio, che ne ha curato la copertina e la veste grafica .

Cinzia Stoppiello su Facebook

Gianni Mattera

Foto di Simone De Sanctis

Foto di Simone De Sanctis

Un punto lontano vedo all’orizzonte

piccola goccia nell’oceano.

Sento una pace infinita.

Colori accecanti sul mare increspato

vedo le onde infrangersi lente.

Creature d’abisso immagino oltre

ci osservano sempre da anfratti nascosti,

da piccole grotte scavate

nel fondo del ventre roccioso.

Temono,ahimè,la rete dell’uomo

opera antica delle sue mani

che strappa la vita dal mare,

a Nettuno dal fiero tridente.

 

5 Commenti
  1. Grazie mille Paola!!! Sono molto felice di comunicare qualcosa con i miei semplici versi… 🙂

  2. Simone, questa tua foto mi inquieta. La civiltà, rappresentata dalla colata di cemento, inghiottita dalla forza della natura. Un mare selvaggio eepure bellissimo che non ha economia di compassione verso ciò che costituisce l’operato umano. Non so se tu abbia fatto questo scatto con l’intenzione di sottolineare questo, ma a me a dato la fugace sensazione (ma mi accontento) di assoporare quel sogno in cui finalmente la civiltà dorme e gli ambienti della natura vivono!
    grazie! 🙂

  3. Ti leggo solo ora e me ne dolgo! Benvenuta nel blog anche a nome mio. Bellissimi versi a questa fotografia ancora più struggente. Un connubio di versi e immagine che ti rendono voluto prigioniero di un mondo di grandezza e sensibilità. Mi auguro di leggerti ancora. Resto in attesa di te… 😉

  4. Grazie a te per avermi invitato a partecipare 🙂

  5. ciao Cinzia beanvenuta sul blog bellissimi versi, grazie per aver scelto una mia foto 😀

Rispondi

My work Restaurant Alberto

Archivi

Iscriviti con mail

Newsletter

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: