Ischia vista e raccontata da Ischitani

Delicatamente

Foto di Gino Di Meglio

 

Pellicola 4×5 kodak t-max 400 esposta a 320 ISO e sviluppata in PMK Pyro. high kay. con l’esposimetro ho misurato la parte più in ombra del fiore e l’ho collocata in ZVI ovviamente avendo scelto di collocare le ombre in una zona così alta della scala tonale (la ZVI è un gradino più alta della ZV cioè del grigio medio con riflettenza al 18%), le alte luci cadevano fuori range, oltre la ZX che rappresenta il bianco assoluto, e così ho dovuto fare uno sviluppo contratto, cioè ho sviluppato per un tempo inferiore del tempo normale di sviluppo. in questo caso ho sviluppato N-1, per avere alte luci in ZIX, ancora stampabili. bisogna infatti considerare che la latitudine di posa della carta è di molto inferiore a quella del negativo che può ancora registrare valori nelle ZXI e anche ZXII.
Spero che questi miei appunti servano ad incuriosire qualcuno ed avvicinare all’analogico qualche fotografo

1 commento
  1. Caro Gino un high kay bellissimo ma sopratutto con dei bianchi da manuale, al mio monitor son perfetti. Immagino in stampa che meraviglia. Ecco un genere in cui mai mi sono cimentato, ma neanche per prova. Sicuro sarà un mio prossimo esperimento.

    Se ho ben capito la stampa la carta perde n°1 di valore sulle alte luci, quindi il massimo stampabile è ZIX ??

Scrivi un commento

*

Archivi

Newsletter

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: