Ischia vista e raccontata da Ischitani

Ischia – Il faro del porto

il faro del porto

Foto Di Gino Di Meglio

4 Commenti
  1. Caro Gino
    con questa professionale spiegazione, mi fai ritornare con la mente all’unica ( interessantissima ) visita in Camera Oscura, fatta a casa tua. Dopo quella piacevole ora, ritornai a casa pensando tra me e me, noi che usiamo il digitale non possiamo definirci Appassionati, la vera Passione è di chi fa Camera Oscura. Lo sviluppo di una sola foto è come la Via Crucis. Veramente difficile e di grande dedizione ( almeno io che la vidi la prima volta )
    Gino Grazie a voi che partecipate.
    Spero pian piano di accogliere più Autori, ora è l’inizio e siamo solo in 12 ( hanno postato 4 autori ) dopo 3 giorni dalla nascita del Blog.
    Postate e partecipate è l’unica maniera di rendere viva ” La nostra Ischia ”
    Ti ricordo di inviarmi in mail, foto e testi senza problema, sarà un piacere pubblicarli per voi. Questo vale anche per gli altri Autori 😉
    Buona Domenica
    e Buona Luce
    Giovanni Mattera

  2. Grazie, ragazzi.
    Lascio alcuni commenti tecnici: la pellicola è una FP4 4×5 esposta a 80 ISO in quanto io sviluppo in PMK Pyro (la formula di Hutching) che è uno sviluppo per negative che sacrifica un pò della sensibilità nominale della pellicola, offrendo però buona compensazione nelle alte luci. La misurazione della luce la effettuo con esposimetro esterno alla wiev camera, un pentax spotmeter con lettura digitale. Quì ho posto le ombre (gli scogli della diga foranea in basso) in ZIV e le alte luci cadevano in ZVIII con un SBR quindi di 4. Grazie all’azione compensatrice del PMK ho potuto sviluppare la lastra al tempo N senza quindi contrazioni del tempo. In stampa ho poi recuperato un pò le alte luci usando dopo il bagno nel rilevatore, un bagno d’acqua e lasciando la stampa ferma nella bacinella fino a che le alte luci hanno dato una trama leggibile. Ho stampato questa foto anche il metodo lith, virando poi la stampa prima nel selenio che agisce sulle ombre, e poi nell’oro che agisce prima sulle parti chiare della stampa, ottenendo un suggestivo effetto split. la foto in lith è pubblicato su flickr.
    Grazie Gianni per l’opportunità che ci dai di avere un sito tutto per noi per commentare anche sotto un profilo tecnico le nostre foto

  3. Ciao Gino
    Complimenti per questa tua foto del faro d’Ischia, soggetto di non facile interpretazione.
    La composizione e il bianco e nero sono perfetti

    ciao
    Giorgio

  4. Grande Gino
    Grazie per questa tua autorevole presenza
    Bellissimo ed equilibrato contrasto, le alte luci sul cielo sono da maestro al limite dei paletti. Ottima anche per questo. Dettaglio perfetto che come ti dissi qui si Gode alla grande. Invece su Facebook purtroppo è penalizzato.
    Compositivamente la diagonale del braccio del porto che accompagna l’occhio al cielo è stupenda.

    Grande Composizione

    Grazie infinite il primo post su ” La nostra Ischia ”

    Giovanni Mattera
    mi sono permesso di ridimensionare la foto per il lato più grande che non deve superare 810 pixel essendo il limite massimo per non uscire dal corpo del testo.
    Chiaramente mi scuso non avendoti avvertito in Mail

Rispondi

Log in with Facebook




Forgot?
Registrati

My work Restaurant Alberto

Archivi

Iscriviti con mail

Newsletter

Facebook login by WP-FB-AutoConnect
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: