Ischia vista e raccontata da Ischitani

L’Isola che canta – Fotografia e Poesia – Ischia

Foto di Giovanni Mattera - Versi Paola Casulli

Paola Casulli

È un’isola che canta, la nostra. Da sola, sulla cima della chiesa più bianca che c’è al mondo. Perché anche quella chiesa è nostra. Noi, suoi figli, che nell’arancio di un tramonto aspettiamo la dolcezza della vita. Senza mai dimenticare i suoi fuochi, l’ardore che si sprigiona dalla terra, dal mare, dagli scogli sommersi dall’onda che getta forza. Gliela convoglia, la forza, il mare all’isola. Alle nostre labbra, alla nostra pelle, ai nostri occhi che sanno fermare gli attimi. E, quando esplode l’energia, crea mille scintille, un fiore d’inverno che disperde la luce nello zaffiro del cielo. È un’isola che canta la nostra. Lo fa da sola perché noi, suoi figli, si possa ancora dormire in pace.

 

Giovanni Mattera

Ischia – Forio 06 Gennaio 2012

Canon eos7D - EF Canon 17 40mm L Usm F/4

Grazie Paola

Paola Casulli

 

4 commenti
  1. Fantastica foto e splendidi versi, complimenti per il connubio!

Scrivi un commento

*

Archivi

Newsletter

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: