Ischia vista e raccontata da Ischitani

Pontile Taxi Boat, lunga esposizione

Nottata di lunghe esposizioni la notte scorsa, con i miei due degni compari Angelo Pesce e Peppe Cancello… Mi è costata un bel febbrone da cavallo ma i risultati, almeno per quanto mi riguarda, si sono visti.

Mi sono messo in quel lato un po’ meno conosciuto di Ischia Ponte, dietro al Piazzale delle Alghe, e ho voluto immortalare questo piccolo pontiletto in cemento che conduce, d’estate, all’imbarco dei piccoli Taxi Boat che fanno la spola tra Ischia e Procida, per esempio.

I dati della foto, per i curiosoni, sono: Nikon D80, 18mm f/10, 50 sec. (posa B), ISO 200, scatto remoto, treppiede.

12 Commenti
  1. @Angelo

    lo so, da parte mia ho messo uno smile 🙂 vicino a ” nv’appiccicat “

  2. Credo di poter dire con tutta sicurezza e serenità che il nostro non voleva essere un litigio ma un semplice confronto. Posso dire con sicurezza, e credo che anche Ivano la pensi così, che non c’e nessun rancore o nessuna inazzatura!! Io credo che è del tutto normale avere idee ed opinioni diverse, e quando succede a me fa piacere perché adoro confrontarmi con chi vede le cose da un punto di vista diverso dal mio!! Detto questo chiedo scusa se il mio tono può essere sembrato un Po acceso, ma ripeto il mio voleva essere solo un confronto e non una polemica, e ripeto, credo che anche Ivano l’abbia vista così!! Resta comunque una bella foto 🙂

  3. Certo Gianni, ne ho sottolineato anche la bellezza. Le mie non volevano essere polemiche,
    ma solo critiche costruttive che rappresentano il mio modo di vedere quella determinata foto. La mia non è legge, ma solo un punto di vista assolutamente sindacabile. Quanto a quello che dici tu Gianni ( elementi spezzati in composizioni del genere distraggono l’occhio, c’è bisogno della maggior continuità possibile nella presenza degli elementi compositivi.) è proprio quello che ho letto e studiato nei manuali di fotografia digitale. A questo facevo riferimento. Ripeto, le mie vogliono essere critiche costruttive atte a raggiungere il meglio che possiamo dare in fotografia.
    Spero che i miei futuri commenti vengano visti come punti di vista sui quali riflettere e dibattere in modo pacato e sereno.
    Ivano

  4. Luigi
    abbiamo commentato in contemporanea.
    solo ora leggo il tuo commento 🙂

    e ne approfitto per dire che
    in una foto anche se sono presenti errori o aspetti migliorabile, non vuole dire che non dia emozioni….
    Infatti questa composizione mi è piaciuta molto, e rileggendo il commento di Ivano vedo che sia piaciuta anche a lui 😉

  5. Una piacevole notturna. Particolari e gradevoli ii cromatismi con una bel dettaglio e nitidezza. Molto bello il pontile illuminato in contrasto con il particolare blu. Un luogo che mi affascina molto. Lo fotografai lo scorso anno, in seguito la pubblicherò sicuramente.

    Mio personale parere e de gustibus, concordo con Ivano sul paletto, per mie esperienze nelle community e da studi, elementi spezzati in composizioni del genere distraggono l’occhio, c’è bisogno della maggior continuità possibile nella presenza degli elementi compositivi. Luigi anche io avrei clonato il primo paletto da sin verso destra e lasciato un filo di aria sotto il secondo con questa foto, altrimenti in fase di scatto spostandomi.

    Per l’orizzonte, effettivamente appena aperta la foto avevo la stessa impressione di Ivano, sulla pendenza verso la mia destra, per essere preciso l’ho salvata e aperta in PS con i righelli. Bhè 🙂 è la prima volta che è stato difficile valutare la pendenza. Per un motivo semplice le montagne del golfo alla sinistra, ho dovuto dare molta luce per quasi capire, se è il barilotto della lente. Conclusione c’è la curvatura dovuta alla lente, ma c’è anche una lievissima pendenza, che non si noterebbe se l’orizzonte fosse libero dalle montagne. Diciamo inganna molto in questo caso.

    Tornando a Ivano e Angelo 🙂
    nv’appiccicat 🙂

    Io ho tanta voglia di imparare, e imparo anche dalla vostre foto.
    La fotografia è una cosa bellissima, e si deve far tesoro di tutte le note e critiche. Ricordatevi si impara a fotografare solo leggendo le foto con attenzione minuziosa 😉 e si impara e si migliora con le osservazioni altrui.
    Credetemi… mi credete ?

    Un bravo a Luigi bella composizione

  6. Alllllllllllllllllllllora, cerco di rispondere brevemente a tutti che non ho gran voglia di scrivere, povero me!

    Lo scatto era originariamente sia storto verso destra che distorto; con Lightroom ho corretto la distorsione e, a mano, parte dell’orizzonte storto, ma evidentemente non sono stato precisissimo ed è rimasta una leggera inclinazione (ma non credo che questo comprometta nulla).

    Per quanto riguarda la regola dei terzi, è stata quasi obbligata questa composizione qua, perchè ero in una posizione leggermente scomoda e non mi sentivo granché bene per fare acrobazie… Detto questo, in post non mi andava di fare molto taglia e cuci, praticamente la foto è così come è uscita dalla fotocamera, a meno del bilanciamento del bianco e poco altro.

    Grazie per i commenti, e state quieti ! Bacini baciotti 😉

  7. Luigi ho visto il tuo album su FB e lo trovo molto interessante. Bel lavoro, fai bene a provare e riprovare e insomma a scattare foto. Poi le notturne ti danno sempre una bella soddisfazione quando “escono”.

    X quanto riguarda questa foto x me può andare anche bene. Mi piace questo blu notte!! Bello il riflesso nell’acqua.

    Poi se vogliamo discutere sulla composizione allora dobbiamo ricordare la regola dei terzi (volendo, sia chiaro!!…). E cioè, l’orizzonte è troppo al centro, magari abbassando la fotocamera e lasciando 1/3 al cielo e 2/3 al pontile, tutti (o quasi) i paletti vengono nello scatto. Ovviamente puoi comporla anche dando 2/3 di spazio al cielo stellato e 1/3 ad una parte omogenea del pontile. X quanto riguarda l’orizzonte io credo sia come dice Angelo, una distorsione, che forse puoi coreggere già sul file raw con il software in dotazione della Nikon.

  8. Sò benissimo che la tua era solo un’opinione e io mi sono semplicemente permesso di dissentire, visto che ognuno di noi ha impressioni completamente diverse!! Ho Tu hai parlato di togliere le sbarre con la post produzione ed io per questo mi sono pronunciato, spostarsi con la macchina è un’altra cosa, e lasciare intatta la foto significa non usare toppa e clone 😀

    Per quanto riguarda l’orizzonte ti ripeto, per me è diritto e sono sicuro che luigi prima di postare abbia già controllato la precisione dell’orizzonte in quanto è un “maniaco” della foto diritta, per me resta una distorsione dovuta alla lente.

    Comunque non voglio aprire una polemica, ti ripeto mi sono solo permesso di dissentire, ma se la cosa non fa piacere non mi permetterò in futuro!

  9. p.s. Siamo qui per commentare ed effettuare critiche costruttive e crescere insieme per mostrare al meglio le bellezze della nostra isola. Spero che nessuno si offenda per questo.

  10. Ciao Angelo, la mia era solo un’opinione. Non bisogna necessariamente “mettere mano” alla post produzione. Semplicemente ci si sposta con la macchina, magari facendo un passo indietro e lasciando intatta l’originalità della foto!!
    Quanto alla pendenza, prova a tracciare una linea retta lungo l’orizzonte: sarà lei a darti il responso. Saluti
    Ivano

  11. Bella foto, con colori molto particolari e diversi dal solito!!
    Il pontile porta l’occhio verso l’orizzonte, passando però sulla zona illuminata a destra e la cosa è molto gradevole!!
    Mi permetto di dissentire con Ivano in quanto credo che Luigi abbia lasciato i paletti “intatti” per non intaccare l’originalità della foto e per non “mettere mano” troppo alla post produzione, e poi l’orizzonte storto io non lo vedo, noto solo una piccola distorsione centrale dovuta probabilmente all’uso del 18mm!!!
    Ottimo lavoro

  12. Ciao Luigi, conosco bene il posto perché a ischia ponte ci lavoro e la conosco molto bene 🙂 !!
    Belli i cromatismi …davvero affascinante la dominate di colore e la trasparenza dell’acqua.
    Mio personale de gustibus ( come dice Gianni :D) avrei evitato il taglio dei paletti in primo piano o magari li avrei eliminati in p.p. cn lo strumento toppa o clone!! Inoltre avrei raddrizzato l’immagine che ha una leggera pendenza sulla destra.
    Alla prox 🙂

Rispondi

Log in with Facebook




Forgot?
Registrati

My work Restaurant Alberto

Archivi

Iscriviti con mail

Newsletter

Facebook login by WP-FB-AutoConnect
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: