Ischia vista e raccontata da Ischitani

Auguri Nino

 Auguri Nino

Nino Di Costanzo - 2 Stelle Michelin Ristorante "Il Mosaico" Hotel Manzi Ischia

Serata straordinaria, essere invitato al  compleanno ( lo dico da Chef e Ristoratore )  di uno dei più quotati Chef d’Italia e  d’Europa è un grande onore. Nino Di Costanzo due stelle Michelin al Ristorante Mosaico dell’Hotel Manzi sta segnando la storia gastronomica della nostra Ischia e della nostra regione.  Spesso mi trovo a discutere con colleghi su Nino e il suo Mosaico, trovando pareri discordanti.

Dico la mia, non è un mio concorrente ma è un mio aiuto gratuito ed una importantissima pubblicità per l’isola.  Il suo nome porta con se sempre ” Ischia ” nel mondo. Il suo indiscusso talento, la sua passione, la sua umiltà e le sue tecniche portano un’immagine della nostra Ischia, straordinariamente professionale, sui livelli delle più famose località turistiche del mondo. Infatti tra pochi giorni andrà a Londra ed Hong Kong, e non si parlerà solo di Nino e le sue tecniche per sedurre il palato, gli occhi e il naso, ma inevitabilmente si parlerà anche di Ischia ( visto che  è nato e lavora qui ) , bhè non vogliamo ringraziarlo ???  Io direi di SI!!

Per lavoro ho visitato molti ristoranti sia in Italia che nel mondo, alcuni con 3 stelle Michelin e molti altri di grande livello, per trovare un metro di misura gustativo nei miei piatti. Confrontando i mie sapori con i loro, per avere un contrasto o un’affinità, dipende dai casi. Infatti se ho una nuova idea ho eseguo una classica impepata di cozze ( l’essenza della semplicità ) i miei ricordi del palato tornano a confrontarsi con le esperienze fatte alle Calandre, al “Le Louis XV ” di Alain Ducasse (Montecarlo), al Sorriso di Soriso, etc. per cercare determinati equilibri o disequilibri  che mi avevano colpito . Questa esperienza gustativa mi ha portato ad affinare e aprire il mio palato a nuove idee e sapori. Nino è arrivato a livelli che  a mio

Foto di Carlo Balestriere - telefono Samsung S II

parere sono da 3 stelle Michelin, solo un piatto mi ha colpito più di un suo simile, è la degustazione di quattro  carni crude su corteccia  d’albero alle Calandre ( parliamo del più giovane tristellato del mondo ), per il resto Nino ha superato tutti gli altri sapori che in precedenza mi avevano emozionato. Sulla parte visiva del piatto Nino non ha rivali, mai visto cose del genere in precedenza, vedi una tra le sue ultime creazioni, “la Sua  pasta e patate” fenomenale. Oltre la passione per i sapori amo la fotografia e so ben leggere gli equilibri cromatici, e nel suo piatto c’è un contrasto tonale assolutamente coinvolgente, una nuova e intrigante maniere di emozionare e sedurre i sensi del gusto, dell’immagine e degli odori , un gioco di cromie straordinario che unita agli intriganti sapori e gli odori, trascina all’essenza della composizione. Nino è un grande.

Gianni Mattera: Chef e proprietario del Ristorante Alberto

Ps: Per i mie concittadini Ischitani;

Giusto per spiegare  a chi non è ferrato in materia di guide dei Ristoranti: 2 Stelle Michelin stanno ad un Ristorante e al suo Chef come 2 oscar stanno ad un Film e al suo Attore. Dietro queste stelle c’è un mondo turistico che non urla, silenzioso ma straordinariamente efficace per la casse delle nostre aziende ad Ischia ( negozi, ristoranti, bar, parchi termali, spiagie etc. ) fatto di clienti ricchissimi, o gente normale con una fortissima passione per il buon bere e il buon cibo. Sapete il significato della definizione ” Il ristorante ….. merita il viaggio ” ? 🙂 significa che questo genere di turisti sceglie Ischia grazie a Nino all’Hotel Manzi e a suoi Proprietari. La loro prima tappa è il ” Mosaico” , ma dopo ?  Girano, sapete quante volte nelle nostra aziende l’incasso importante l’abbiamo fatto grazie a loro? spesso. Secondo voi non meritano un ringraziamento ? parer mio SI!

Ischia 27 Ottobre 2012

Altra fonte molto interessante su Nino di Costanzo – Ristoranti Campani di Davide Ricciardiello

 

 

6 Commenti
  1. Grazie Gennaro.
    sono contento che sei qui a condividere il mio pensiero sui suoi meriti e la sua missione per Ischia inevitabilmente collegata allo staff del Manzi e sopratutto dei proprietari

  2. salve a tutti e auguri in ritardo……….NINO. concordo con te Gianni con tutte le belle parole che hai avuto per nino,grandissimo cheffone. e grandissimo amico….io non ho avuto ancora il piacere di gustare qualche prelibatezza che si crea al mosaico, ma ho qualche esperienza passata e conosco la passione che mette nino in quello che crede. ciao p.s grazie gianni e grazie al grande ciro cenatiempo…..

  3. @ Ciro – Una foglio d’oro con righe poetiche è caduta nel giardino del nostro blog – Grazie Maestro

  4. @ Fabio – Carissimo Fabio hai perfettamente ragione serata indimenticabile. Rileggendo vedi che ho sottolineato la sua “umiltà” che dopo la passione, penso sia il fattore maggiormente rilevante del suo successo. Grazie grande chef

  5. Caro Gianni, è d’obbligo – tu dirai: finalmente! – fare eccezione al mio proverbiale silenzio online (ma ti seguo…). Il tuo post su Nino e il commento di Fabio meritano un applauso scrosciante, per la sensibilità dimostrata. Un applauso al quale Nino, ovviamente, replicherà soltanto con un sorriso appena accennato, perfetto condimento a un po’ di pane vecchio di un giorno, grani di sale, olio verde (anche se dell’anno scorso), pomodoro pizzuto che conserva il fuoco dell’estate, pure se già appeso e appassito accanto a una ventarola, con l’aggiunta, però, di una sbriciolata di origano fresco appena raccolto… Il talento vero profuma sempre di eccellenza e non è imitabile. Fate di tutto per non dimenticarlo!
    Ciro Cenatiempo

  6. Ciao Gianni tutto giusto ciò che hai descritto riguardo Lo CHEF NINO DI COSTANZO, ho avuto anch’io l’onore di essere invitato al suo compleanno, ed è stata veramente una serata fantastica, vorrei però sottolineare oltre all’aspetto professionale L’UOMO che sta dietro NINO DI COSTANZO chef stellato……………una persona fantastica, disponibile, amico di tutti, umile, per niente montato, una persona che quando ha mezza giornata (e molto difficilmente succede), cerca i suoi amici per poter trascorrere attimi di convivialità anche in situazioni ed ambienti molto BUCOLICI facendo serate e cenette all’insegna del sano divertimento e delle risate………………….credo che il suo successo è dovuto anche a questo.
    AUGURI ANCORA NINO PORTA IL NOME DELLA NOSTRA TERRA IN GIRO PER IL MONDO E FACCI ONORE!!!!!!!!!!
    ciao GIANNI.

Rispondi

My work Restaurant Alberto

Archivi

Iscriviti con mail

Newsletter

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: