Ischia vista e raccontata da Ischitani

Archivio per la categoria Foto non di Ischia Bianco Nero

Montmartre Parigi – Artista di strada

Foto di Giovanni Mattera

Parigi – Montmartre (o Butte de Montmartre) qualche anno fa. Montmartre la collina a Nord di Parigi nota per la Basilica del Sacro Cuore ma anche per essere il ritrovo ( Place du Tertre ) degli artisti di strada Parigini,  che danno vita ad un colorito e piacevole festival di […]

Foto Di Luigi Trani

Autore Giovanni Mattera

Admin del blog - Chef e proprietario del Ristorante "Alberto" Ischia. Amo Ischia la fotografia, il buon cibo e il buon vino.

Read more

Collezione Farnese esposte al Museo Nazionale di Napoli

Foto di Donato Russo

 Collezione Farnese esposte al Museo Nazionale di Napoli Pubblichiamo una  ( a parer mio chiaramente ) bellissima interpretazione fotografica di Donato della collezione Farnese esposte al Museo Nazionale di Napoli. Una vibrante ed emozionante presentazione di opere meravigliose dove Donato con la luce e la non luce, […]

icona-donato-russo

Autore Donato Russo

Fotografia digitale e analogica

Read more

Fela Kuti, concerto – Musica, fotografia

Foto di Biagio Di Meglio

Fela Kuti era l’ estate dell’ 82 credo (il periodo era un po confuso..) ed un caro amico di Napoli mi chiamò per dirmi che la sera ci sarebbe stato in un campo sportivo sperduto dell’ hinterland, credo Acerra, il concerto di Fela Kuti. Nientemeno the black […]

icona-biagio-dimeglio

Autore Biagio Di Meglio

Nasco come tecnico ed affascinato da sempre delle simmetrie e le luci con ricordi d'infanzia permeati di natura incontaminata e di gente genuina in particolare dei pescatori dal cui ambiente derivo con la famiglia . Ho iniziato a fotografare a 13 anni con una Ferrania presa di nascosto a mio padre, negli anni '80 con i primi soldini da lavoratore ho avuto la possibilità di fotografare con delle reflex ed obiettivi adeguati ed ancora oggi mi perdo nella mia produzione di diapo e stampe dell' epoca , almeno di quelle che si sono decentemente conservate. Dopo un vuoto di circa 15 anni, scattando solo per lavoro tecnico ho ricominciato da qualche anno in digitale ed ho riscoperto quanta soddisfazione e piacere può dare questo hobby . Da autodidatta e con tutti i limiti tecnici ho scoperto l' affascinante mondo dei dettagli e del minimal, non disdegnando i paesaggi ed i colori di questa splendida isola e del suo mare e del mondo in generale , spero di continuare ancora per un bel pezzo e di poter proporre le immagini che riuscirò a cogliere per il mio ed altrui piacere

Read more

Chador – Foto Roma Piazza San Pietro

Aspettando l’Angelus, i fedeli gremivano la piazza, nella fervida attesa scrutavano le finestra papale. Tra di essi, queste occhi …….. Roma 1 Gennaio 2012, Piazza S. Pietro. Anto Link correlati: foto, donna, fotos Autore AntoConsulente in finanza aziendale. Un figlio, fotografo dilettante. Amo le buone letture, il blues, viaggiare, il mare […]

icona-anto

Autore Anto

Consulente in finanza aziendale. Un figlio, fotografo dilettante. Amo le buone letture, il blues, viaggiare, il mare (quello “vero”), le montagne. La Storia. Detesto chi si prende troppo sul serio e non sopporto gli invidiosi. Molti errori. Pochi rimpianti. Grossi.

Read more

On the way to Spice Bazaar – Fotografia bianco e nero

Foto di Anto

Istambul. Ero immerso in un caleidoscopio di suoni, colori, odori. Anto Bianchi bianchi  Neri neri Stupendo spaccato di vita mediorientale. La moltitudine di visi intenti e presi dal quotidiano, contrastano di forza con l’uomo perfettamente al centro del frame ( bravo in questo caso nel non rispetto […]

icona-anto

Autore Anto

Consulente in finanza aziendale. Un figlio, fotografo dilettante. Amo le buone letture, il blues, viaggiare, il mare (quello “vero”), le montagne. La Storia. Detesto chi si prende troppo sul serio e non sopporto gli invidiosi. Molti errori. Pochi rimpianti. Grossi.

Read more

Cooming Soon – Sorella Procida 29/11/11 – Reportage Fotografico

Foto di Giovanni Mattera - Procida 29/11/11 - da sinistra Angelo e Giorgio

Ieri 29/11/11 Stupenda e divertentissima giornata di reportage Fotografico trascorsa sulla stupenda Sorella l’Isola di Procida, con Angelo Pesce, Antonello De Rosa e Giorgio Di Iorio. Persona fantastiche di cui ho potuto apprezzare maggiormente la loro piacevole compagnia oltre che le loro indiscusse doti fotografiche. Una mattinata […]

Foto Di Luigi Trani

Autore Giovanni Mattera

Admin del blog - Chef e proprietario del Ristorante "Alberto" Ischia. Amo Ischia la fotografia, il buon cibo e il buon vino.

Read more

Fotografia – Santa Marta – di Antonella Iovino – foto non di Ischia

01

Santa Marta Foto di Antonella Iovino Immagini soggette a copyright. Riproduzione vietata. Nel Cristo morto, opera tra le più intense di Mantegna, all’osservatore è offerta la visione ravvicinata delle ferite ai piedi e alle mani resa con tale minuziosa precisione da suscitare quella che viene definita come […]

Autore Paola Casulli

Paola Casulli è nata a Ischia. Isola che lascerà già dopo pochi mesi per seguire il padre, ammiraglio della Marina Militare, in viaggio per Italia e all’estero. Trascorre la sua infanzia e la giovinezza a contatto con le più diverse culture, lingue, usi e costumi, ma lontano dalla sua terra natia. Tanto che, proprio la sua vena poetica, nasce e si nutre di questa esperienza multiforme ma soprattutto, dalla volontà di riscoprire le sue origini perdute a causa proprio del precoce abbandono della sua isola. Sarà forse quella incoercibile forza travolgente della ricerca risolta alla conoscenza sia trascendentale che immanente, che la porta a conseguire studi teologici. Dotata di temperamento artistico, sperimenta le arti figurative approcciandosi con estro fecondo alla pittura, così come all’attività teatrale cimentandosi in esperienza di recitazione. Formatasi sulle letture dei classici greci e latini e sulla letteratura anglosassone e americana di tutti i tempi, approda alla pubblicazione di due libri in cui convergono i molteplici stimoli culturali e artistici. “Ad Ischia, mia Itaca”… è la dedica che apre l’ opera del suo felice esordio editoriale - Lontano da Itaca - pubblicato nel 2009 con la Pentarco edizioni di Torino. ‹ Due isole che, per incanto, accomunano due vite parallele e che vedono nell’Eroe greco e in Paola Casulli un binomio perfetto laddove s’intersecano i destini e le aspettative di coloro che sono alla ricerca, quasi spasmodica, di certezze e di identità ›. ‹ Il mare quale topòs che come il liquido amniotico, rimanda alla madre generatrice, diviene l’elemento fondamentale di questa incredibile odissea antica-moderna e da cui tutto genera e tutto ritorna, l’alfa e l’omega della palingenesi dell’essere umano› - Claudia Formigoni in Sìlarus - La pubblicazione, poemetto in dieci canti ed un epilogo, ‹ in cui liricità e drammaturgia si fondono, dando vita ad un linguaggio dalla vibrante intensità ›, nasce all’insegna di quella dote specifica dell’autrice detentrice, come scrive Giuseppe Nasillo nella Presentazione, ‹ di una incisiva forza aforismatica, in cui si accompagna un linguaggio tanto personale quanto liricamente vibrante ›. ‹ Il turgore del verso, la musicalità dell’espressione, la partecipazione profonda, fanno della Casulli un ispirata coordinatrice di stati d’animo, in cui il dramma, la pena, l’attesa, talvolta lo strazio e il dolore, si intridono di quell’ineluttabile, avvolgente alone di fatalità, di cui sono artefici l’imprevedibilità della sorte e l’imponderabile forza del destino ›. - Rosario Altomonte - L’ antico amore della poetessa per il teatro e la struttura stessa di Lontano da Itaca, che presenta l’assetto della classica tragedia greca, farà si che il poemetto verrà proposto in teatro in un atto unico, riscuotendo successo, ‹ dove il Coro, in tutta la sua drammaticità, diviene testimone interagente delle ataviche vicissitudini antropologiche dettate dal fato› . Mundus Novus, edito dalla Del Leone - Venezia - è la seconda pubblicazione di Paola Casulli. Ancora una volta ‹ La costante presenza del mare. Un mare invernale, deserto che sparge relitti sulla misteriosa solitudine della spiaggia, e che è percorso da onde corpose di buio, che si configura infine come qualcosa che valica i confini dello stato d’animo e della confessione individuale, per articolarsi nella scarna semplicità di un linguaggio ove i termini si fanno parole quanto più intensa è la pena che li muove e li ravviva ›. ‹ Non escludendo quella oggettivazione che rimane la misura del grande impegno - morale e poetico - di Emily Dickinson, e che mi sembra presente con amore e con estremo pudore, nelle poesie di Paola Casulli, poesie dal linguaggio così corposo nel suo lessico, così ricco di nudi scatti nella sua sintassi› . Dalla prefazione di Rudy de Cadaval Paola Casulli attualmente vive a Verona. Molte sue composizioni sono state ospitate da rassegne di letteratura - arte - attualità e periodici culturali come Silarus, La Bottega, Il Convivio, La Procellaria, Pomezia notizia di Domenico De Felice, Percorsi D’oggi di Giuseppe Nasillo, Sentieri Molisani di Antonio Angelone. Fonda l’ associazione culturale Incanto Errante, e organizza laboratori di poesia e lettura poetica presso la libreria PAGINA 12 di Verona

Read more

Tomba di Virgilio – Napoli

Foto di Donato Russo

Nikon D2X – 10mm – F/2.8  –  secondi 1/60 – Iso 400 Parco Vergiliano a Piedigrotta (anche chiamato Parco della tomba di Virgilio) è situata la famosa tomba di Virgilio, costruzione funeraria ora vuota in cui un tempo giacevano le ossa del grande poeta latino, nei pressi […]

icona-donato-russo

Autore Donato Russo

Fotografia digitale e analogica

Read more

Veliero nel porto di Napoli

Foto di Paola Casulli

CANON EOS 350D Digital 1/400 sec 16.0f/ ISO:400 Distanza focale 47.0mm Autore Paola CasulliPaola Casulli è nata a Ischia. Isola che lascerà già dopo pochi mesi per seguire il padre, ammiraglio della Marina Militare, in viaggio per Italia e all’estero. Trascorre la sua infanzia e la giovinezza […]

Autore Paola Casulli

Paola Casulli è nata a Ischia. Isola che lascerà già dopo pochi mesi per seguire il padre, ammiraglio della Marina Militare, in viaggio per Italia e all’estero. Trascorre la sua infanzia e la giovinezza a contatto con le più diverse culture, lingue, usi e costumi, ma lontano dalla sua terra natia. Tanto che, proprio la sua vena poetica, nasce e si nutre di questa esperienza multiforme ma soprattutto, dalla volontà di riscoprire le sue origini perdute a causa proprio del precoce abbandono della sua isola. Sarà forse quella incoercibile forza travolgente della ricerca risolta alla conoscenza sia trascendentale che immanente, che la porta a conseguire studi teologici. Dotata di temperamento artistico, sperimenta le arti figurative approcciandosi con estro fecondo alla pittura, così come all’attività teatrale cimentandosi in esperienza di recitazione. Formatasi sulle letture dei classici greci e latini e sulla letteratura anglosassone e americana di tutti i tempi, approda alla pubblicazione di due libri in cui convergono i molteplici stimoli culturali e artistici. “Ad Ischia, mia Itaca”… è la dedica che apre l’ opera del suo felice esordio editoriale - Lontano da Itaca - pubblicato nel 2009 con la Pentarco edizioni di Torino. ‹ Due isole che, per incanto, accomunano due vite parallele e che vedono nell’Eroe greco e in Paola Casulli un binomio perfetto laddove s’intersecano i destini e le aspettative di coloro che sono alla ricerca, quasi spasmodica, di certezze e di identità ›. ‹ Il mare quale topòs che come il liquido amniotico, rimanda alla madre generatrice, diviene l’elemento fondamentale di questa incredibile odissea antica-moderna e da cui tutto genera e tutto ritorna, l’alfa e l’omega della palingenesi dell’essere umano› - Claudia Formigoni in Sìlarus - La pubblicazione, poemetto in dieci canti ed un epilogo, ‹ in cui liricità e drammaturgia si fondono, dando vita ad un linguaggio dalla vibrante intensità ›, nasce all’insegna di quella dote specifica dell’autrice detentrice, come scrive Giuseppe Nasillo nella Presentazione, ‹ di una incisiva forza aforismatica, in cui si accompagna un linguaggio tanto personale quanto liricamente vibrante ›. ‹ Il turgore del verso, la musicalità dell’espressione, la partecipazione profonda, fanno della Casulli un ispirata coordinatrice di stati d’animo, in cui il dramma, la pena, l’attesa, talvolta lo strazio e il dolore, si intridono di quell’ineluttabile, avvolgente alone di fatalità, di cui sono artefici l’imprevedibilità della sorte e l’imponderabile forza del destino ›. - Rosario Altomonte - L’ antico amore della poetessa per il teatro e la struttura stessa di Lontano da Itaca, che presenta l’assetto della classica tragedia greca, farà si che il poemetto verrà proposto in teatro in un atto unico, riscuotendo successo, ‹ dove il Coro, in tutta la sua drammaticità, diviene testimone interagente delle ataviche vicissitudini antropologiche dettate dal fato› . Mundus Novus, edito dalla Del Leone - Venezia - è la seconda pubblicazione di Paola Casulli. Ancora una volta ‹ La costante presenza del mare. Un mare invernale, deserto che sparge relitti sulla misteriosa solitudine della spiaggia, e che è percorso da onde corpose di buio, che si configura infine come qualcosa che valica i confini dello stato d’animo e della confessione individuale, per articolarsi nella scarna semplicità di un linguaggio ove i termini si fanno parole quanto più intensa è la pena che li muove e li ravviva ›. ‹ Non escludendo quella oggettivazione che rimane la misura del grande impegno - morale e poetico - di Emily Dickinson, e che mi sembra presente con amore e con estremo pudore, nelle poesie di Paola Casulli, poesie dal linguaggio così corposo nel suo lessico, così ricco di nudi scatti nella sua sintassi› . Dalla prefazione di Rudy de Cadaval Paola Casulli attualmente vive a Verona. Molte sue composizioni sono state ospitate da rassegne di letteratura - arte - attualità e periodici culturali come Silarus, La Bottega, Il Convivio, La Procellaria, Pomezia notizia di Domenico De Felice, Percorsi D’oggi di Giuseppe Nasillo, Sentieri Molisani di Antonio Angelone. Fonda l’ associazione culturale Incanto Errante, e organizza laboratori di poesia e lettura poetica presso la libreria PAGINA 12 di Verona

Read more
Pagina 1 di 41234

My work Restaurant Alberto

Archivi

Iscriviti con mail

Newsletter

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: