Ischia vista e raccontata da Ischitani

Posts Tagged bianco e nero

Sally Rè Roja – Gente di Ischia – Ritratto

Foto di Giovanni Mattera

  Lo scorso 6 Gennaio ci siamo casualmente ritrovati a condividere un tramonto strepitoso, e  con piacere ho rivisto, Sally Rè Roja, Giuseppe Greco e Ivano Di Meglio ( bhè con lui ci vediamo spesso ). Un momento piacevole per la forte passione fotografica che ci unisce […]

Foto Di Luigi Trani

Autore Giovanni Mattera

Admin del blog - Chef e proprietario del Ristorante "Alberto" Ischia. Amo Ischia la fotografia, il buon cibo e il buon vino.

Read more

Sconfitto – Ischia Fotografia Analogica Bianco e Nero

Foto di Gino Di Meglio

  Pellicola 4×5 Kodak t-max 400 esposta a 320 iso e sviluppata in PMK Pyro. Ho collocato le ombre (la parte più scura del tronco) in ZIV e le alte luci (il frangersi delle onde) cadevano n ZVIII. ho deciso quindi di sviluppare il negativo al tempo […]

icona gino-di-meglio3

Autore Gino Di Meglio

Fotografia analogica.

Read more

Video – Ischia temporale del 6 Novembre 2011 per fortuna tranquillo

Video del Temporale 06/11/2011 - Giovanni Mattera

Video a Colori Video in Bianco e Nero Il mio primo montaggio video, con inserimento musicale. Sono spezzoni Video della mattina del 06/11/2011 in giro per Barano, Ischia,  Casamicciola, e Lacco Ameno. Oltre a condividere la mia prima esperienza da Montaggio, vuole essere una piacevole testimonianza che […]

Foto Di Luigi Trani

Autore Giovanni Mattera

Admin del blog - Chef e proprietario del Ristorante "Alberto" Ischia. Amo Ischia la fotografia, il buon cibo e il buon vino.

Read more

Calling all Angels – Ischia Fotografia – Arte

angel 13

  Ciao Gianni le foto sono nell’ordine del racconto, l’idea è nata da Emanuela Migliaccio, che ringrazio tantissimo, io l’ho sviluppata fotograficamente, foto come queste già lo so o si amano o si odiano, il messaggio c’è dipende da cosa abbiamo dentro, quello ci comunicano. Ritengo superfluo […]

icona-simone-desanctis

Autore Simone De Sanctis

Fotografo professionista

Read more

Maestoso – Fotografia Analogica Ischia

Foto di Gino Di meglio

La foto dei due pescatori è stata scattata con pellicola t-max 400 esposta a 320 iso e sviluppata in pmk pyro. Il sito è quello degli scogli innamorati a Forio. Come faccio di solito, ho collocato le ombre in ZIV ed avevo un SBR di tre quindi […]

icona gino-di-meglio3

Autore Gino Di Meglio

Fotografia analogica.

Read more

Ischia Fotografie – La Mano la Vita

  Kima Kori Autore bloccato per falsa pubblicazione 25/11/11 la foto di sopra non è sua Ringrazio Simone De Sanctis per la segnalzione   Admin Gianni Mattera la foto su google Giusto per la cronaca di sotto lascio il mio testo invariato – Con vero piacere vi […]

Autore Kima Kori

Read more

Stop, please – Ischia Fotografia

Foto di Simone De Sanctis - Stop Please

Foto scattate non in studio creando un set con luce continua e un drappo nero come sfondo, nel caso della foto con il manubrio ho utilizzato 2 luci… tutto questo per studiare ed imparare a posizionare e gestire al meglio la luce….. è divertentissimo nikon d700 nikkor […]

icona-simone-desanctis

Autore Simone De Sanctis

Fotografo professionista

Read more

I Volti dell’Isola – Ischia Arte

ischia.volti3

I VOLTI DELL’ISOLA Foto di Emanuela Migliaccio Immagini soggette a copyright. Riproduzione vietata.   Ambiziosa indagine nelle contraddizioni, energie e pulsioni che determinano ma anche solo attraversano l’agire umano, questa di Emanuela Migliaccio. Giovane fotografa ischitana di ignari o consapevoli personaggi in posa ricercata o spontanea, per […]

Autore Paola Casulli

Paola Casulli è nata a Ischia. Isola che lascerà già dopo pochi mesi per seguire il padre, ammiraglio della Marina Militare, in viaggio per Italia e all’estero. Trascorre la sua infanzia e la giovinezza a contatto con le più diverse culture, lingue, usi e costumi, ma lontano dalla sua terra natia. Tanto che, proprio la sua vena poetica, nasce e si nutre di questa esperienza multiforme ma soprattutto, dalla volontà di riscoprire le sue origini perdute a causa proprio del precoce abbandono della sua isola. Sarà forse quella incoercibile forza travolgente della ricerca risolta alla conoscenza sia trascendentale che immanente, che la porta a conseguire studi teologici. Dotata di temperamento artistico, sperimenta le arti figurative approcciandosi con estro fecondo alla pittura, così come all’attività teatrale cimentandosi in esperienza di recitazione. Formatasi sulle letture dei classici greci e latini e sulla letteratura anglosassone e americana di tutti i tempi, approda alla pubblicazione di due libri in cui convergono i molteplici stimoli culturali e artistici. “Ad Ischia, mia Itaca”… è la dedica che apre l’ opera del suo felice esordio editoriale - Lontano da Itaca - pubblicato nel 2009 con la Pentarco edizioni di Torino. ‹ Due isole che, per incanto, accomunano due vite parallele e che vedono nell’Eroe greco e in Paola Casulli un binomio perfetto laddove s’intersecano i destini e le aspettative di coloro che sono alla ricerca, quasi spasmodica, di certezze e di identità ›. ‹ Il mare quale topòs che come il liquido amniotico, rimanda alla madre generatrice, diviene l’elemento fondamentale di questa incredibile odissea antica-moderna e da cui tutto genera e tutto ritorna, l’alfa e l’omega della palingenesi dell’essere umano› - Claudia Formigoni in Sìlarus - La pubblicazione, poemetto in dieci canti ed un epilogo, ‹ in cui liricità e drammaturgia si fondono, dando vita ad un linguaggio dalla vibrante intensità ›, nasce all’insegna di quella dote specifica dell’autrice detentrice, come scrive Giuseppe Nasillo nella Presentazione, ‹ di una incisiva forza aforismatica, in cui si accompagna un linguaggio tanto personale quanto liricamente vibrante ›. ‹ Il turgore del verso, la musicalità dell’espressione, la partecipazione profonda, fanno della Casulli un ispirata coordinatrice di stati d’animo, in cui il dramma, la pena, l’attesa, talvolta lo strazio e il dolore, si intridono di quell’ineluttabile, avvolgente alone di fatalità, di cui sono artefici l’imprevedibilità della sorte e l’imponderabile forza del destino ›. - Rosario Altomonte - L’ antico amore della poetessa per il teatro e la struttura stessa di Lontano da Itaca, che presenta l’assetto della classica tragedia greca, farà si che il poemetto verrà proposto in teatro in un atto unico, riscuotendo successo, ‹ dove il Coro, in tutta la sua drammaticità, diviene testimone interagente delle ataviche vicissitudini antropologiche dettate dal fato› . Mundus Novus, edito dalla Del Leone - Venezia - è la seconda pubblicazione di Paola Casulli. Ancora una volta ‹ La costante presenza del mare. Un mare invernale, deserto che sparge relitti sulla misteriosa solitudine della spiaggia, e che è percorso da onde corpose di buio, che si configura infine come qualcosa che valica i confini dello stato d’animo e della confessione individuale, per articolarsi nella scarna semplicità di un linguaggio ove i termini si fanno parole quanto più intensa è la pena che li muove e li ravviva ›. ‹ Non escludendo quella oggettivazione che rimane la misura del grande impegno - morale e poetico - di Emily Dickinson, e che mi sembra presente con amore e con estremo pudore, nelle poesie di Paola Casulli, poesie dal linguaggio così corposo nel suo lessico, così ricco di nudi scatti nella sua sintassi› . Dalla prefazione di Rudy de Cadaval Paola Casulli attualmente vive a Verona. Molte sue composizioni sono state ospitate da rassegne di letteratura - arte - attualità e periodici culturali come Silarus, La Bottega, Il Convivio, La Procellaria, Pomezia notizia di Domenico De Felice, Percorsi D’oggi di Giuseppe Nasillo, Sentieri Molisani di Antonio Angelone. Fonda l’ associazione culturale Incanto Errante, e organizza laboratori di poesia e lettura poetica presso la libreria PAGINA 12 di Verona

Read more

It’s getting dark…

It's getting dark...

Caro Giorgio So bene quanto tu sia impegnato in questi periodi , il lavoro che fai non è una passeggiata e ti capisco. Infatti non ti invio mail e non ti chiamo la telefono per no distrarti. Ma ……….. dopo che ho visto questa ” fantastica ” […]

Autore Di Iorio Giorgio

Ci provo,spensieratamente a fotografare. A regalarmi e a regalarvi un sorriso. Non pensavo di essere contagiato in questo modo dal virus della fotografia.Per combatterlo non mi resta che scattare,scattare,scattare!! Sperando che qualcosa di buono venga fuori!! Il lavoro prende molto del mio tempo, ma appena posso giro in lungo e in largo e mi rilasso con la fotografia. La mia prima fotocamera è stata una Olympus, di cui ho dimenticato la sigla, ma della quale ho un ottimo ricordo : era una 3.2 mp!!!! Poi è stata la volta della Fuji Finepix S9600, e quindi della fantastica Canon EOS 450D. Adesso scatto con una Canon 5d MKII!! Come ottiche uso : - CANON EF 50mm f/1,8 II - CANON EF 85mm f/1,8 - CANON EF 70-200mm f/4 L IS USM - CANON EF 24-70mm f2.8 L USM -- Il mio blog  http://giorgiodiioriophoto.blogspot.com/

Read more
Pagina 1 di 1112345...10...Ultima »

My work Restaurant Alberto

Archivi

Iscriviti con mail

Newsletter

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: